Valentina Vezzali

Atleti / Valentina Vezzali

Prima schermitrice (fioretto) al mondo a essersi aggiudicata tre medaglie d'oro olimpiche individuali in tre consecutive edizioni, più altri tre ori olimpici nelle gare a squadre, ha vinto anche un argento e un bronzo singoli e un bronzo a squadre nello stesso evento. Vincitrice anche di sei titoli mondiali e di cinque titoli europei (individuali), in carriera ha vinto 11 volte la Coppa del mondo (78 prove vinte) e 15 volte il titolo nazionale assoluto individuale, cui si aggiungono i 12 conquistati a squadre

È l'atleta italiano che ha conquistato più medaglie in assoluto ed è da molti considerata la più grande schermitrice di sempre. Unica atleta italiana, insieme con lo schermidore Edoardo Mangiarotti, a vincere sei medaglie d'oro olimpiche.

Nata e cresciuta a Jesi da genitori di origine reggiana, padre di Correggio e madre di Quattro Castella, comincia a praticare la scherma nel 1980 presso il Club Scherma Jesi. A 15 anni incomincia a mietere i primi successi nel Campionato Mondiale Cadette (vincerà tre titoli iridati consecutivi).

Nella categoria under 20 si aggiudica una medaglia di bronzo (1990), una d'argento (1992) e due d'oro (1993 e 1994) ai Mondiali, due medaglie d'oro (1992 e 1993) agli Europei; inoltre conquista tre volte la coppa del Mondo (dal 1992 al 1994).

I successi ottenuti da under 20 la faranno entrare rapidamente nel giro della nazionale maggiore. Nel 1993 ai Campionati europei di scherma di Linz vince la medaglia di bronzo nel fioretto individuale, conquista la prima medaglia da professionista in assoluto, mentre le prime medaglie mondiali arrivano l'anno successivo, con la medaglia d'argento sia nella gara individuale sia nella gara a squadre di fioretto. Alle Olimpiadi ha vinto 9 medaglie olimpiche: 6 Ori, 1 Argento, 2 Bronzi.

Oltre alle nove medaglie olimpiche vinte, Valentina Vezzali ha conseguito numerosi successi in altre importanti manifestazioni della scherma. Ai Campionati del Mondo ha raccolto un totale di 15 medaglie d'oro (6 individuali e 9 a squadre), 5 d'argento e 4 di bronzo, mentre agli Europei conta 13 ori (5 individuali e 8 a squadre), 4 argenti e 4 bronzi.

Si è aggiudicata la Coppa del Mondo per ben 11 volte. Nel periodo tra il 1996 e il 2004 ha perso il trofeo solo nel 1998 (giungendo seconda dietro la Trillini), vincendo in totale 67 gare, record assoluto per la scherma e anche per un atleta italiano di qualsiasi sport. All'attivo vanta anche 2 ori ai Giochi del Mediterraneo (2001, 2009), 4 ori alle Universiadi (1995, 1997, 1999, 2001) e 20 titoli italiani (11 individuali e 9 a squadre). È stata la numero uno del ranking mondiale ininterrottamente dal 1996 fino alla pausa per maternità dopo Atene 2004. Tra il 1999 e il 2001 ha vinto tutte le grandi manifestazioni a cui ha partecipato. Tra il 1999 e il 2000 si è aggiudicata 56 match consecutivi.

La Vezzali aveva dichiarato che avrebbe continuato con l'attività agonistica fino alle Olimpiadi di Londra 2012, durante le quali è stata la portabandiera azzurra. Approda alle semifinali di Londra 2012, dove viene sconfitta dalla connazionale Arianna Errigo. Nella finale per il terzo posto affronta come 4 anni la coreana Nam, vincendo all'extra time con una leggendaria rimonta, che le permette di recuperare 4 punti di svantaggio in soli 13 secondi.

Dopo le Olimpiadi però Valentina decide di non ritirarsi più dall'attività agonistica e di continuare pertanto a gareggiare. Il primo appuntamento in cui torna in scena coincide con i Campionati mondiali di scherma di Budapest 2013, dopo 83 giorni dalla nascita del suo secondogenito Andrea, e nell'occasione dichiara il suo impegno a continuare con l'attività agonistica, nella speranza di arrivare alle Olimpiadi di Rio 2016.

La Vezzali vince poi la medaglia di bronzo individuale e la medaglia d'oro a squadre ai mondiali di Scherma Kazan 2014 nel Fioretto, portando a 24 il numero di medaglie vinte ai mondiali di Scherma. Vince la medaglia d'oro a squadre nel fioretto agli Europei di Scherma di Montreux 2015 in Svizzera. Vince la medaglia d'oro ai Mondiali di Scherma di Mosca 2015 nel Fioretto a squadre. Vince la medaglia d'argento ai Mondiali di Scherma di Rio 2016 il 26 Aprile nel Fioretto a squadre chiudendo la carriera con 26 medaglie complessive vinte ai mondiali tra gare individuali e gare a squadre disputate.